Proposte operative

Su queste pagine vorremmo offrire una serie di nostre considerazioni rispetto all’esperienza diretta che stiamo vivendo sia nel percorso di Diario di un Viaggiatore nella propria città che nel progetto Biblioteca Attiva.

Non vogliamo classificare il nostro agire in nessun modo ma sicuramente ci sono state grandi persone che ci hanno aperto occhi e testa e che rappresentano importanti punti di riferimento.

Stiamo lavorando alla creazione di una serie di “appunti e spunti educativi”.

Intanto vi offriamo una lenta lettura di queste parole:

 “Una persona senza creatività è una persona incompleta, il suo pensiero non riesce ad affrontare i problemi che gli si presentano, egli dovrà sempre farsi aiutare da qualche altra persona di tipo creativo.

Nei primi anni della sua vita, l’individuo si forma e resterà tale per tutta la sua vita. Dipende dagli educatori se questa persona sarà poi una persona creativa o se sarà un semplice ripetitore di codici. Dipende da questi primissimi anni, dall’esperienza, se l’individuo sarà libero o condizionato. Gli adulti dovrebbero rendersi conto di questa grandissima responsabilità dalla quale dipende il futuro della società umana.”

Bruno Munari

“È nel giocare e soltanto mentre gioca che l’individuo, bambino o adulto, è in grado di essere creativo e di fare uso dell’intera personalità, ed è solo nell’essere creativo che l’individuo scopre il sé … Vivendo in modo creativo ci si rende conto del fatto che ogni cosa che facciamo aumenta il senso di essere vivi, di essere noi stessi, insostituibili e unici.”

Donald W.Winnicott

“La prima cosa che si nota nell’atto creativo è che si tratta di un incontro…la creatività è il confronto dell’essere umano intensivamente conscio con il suo mondo”

Rollo May