News

Leggere le immagini – corso di formazione sui libri senza parole – step 2

By 21 Febbraio, 2020 No Comments
immagine senza parole

L’associazione start. propone il secondo corso di formazione sui libri senza parole,
straordinari strumenti per superare barriere linguistiche e culturali e creare ponti di
apprendimento.
Il corso è pensato per conoscere le varie tipologie di libri senza parole e il loro
possibile utilizzo e per imparare a leggerli.
La narrazione per immagini è un filo da dipanare che mette in moto intelligenze ed
emotività ed è quindi un’attività che da un lato richiede uno sforzo e non si presta a
facili schematizzazioni, dall’altro regala grandi soddisfazioni intellettuali e sorprese
emotive. In una lettura condivisa bisogna darsi il tempo di parlare e ascoltare gli altri dandosi la possibilità di cambiare idea, mentre andiamo avanti, tornare indietro, per verificare, riscoprire. Da ogni dettaglio possono partire delle storie personali, e allora si crea la possibilità di nuove storie, le nostre, che mettono in gioco aspetti delle nostre vite, le nostre conoscenze, le nostre aspettative, le nostre riflessioni, facendo nascere nuove storie. L’entrare con attenzione e meticolosità nel mondo del libro per immagini, dà la possibilità di aprirlo ancora di più, di arricchirlo, di aggiungere.
Proveremo a prenderci il rischio di avventurarci insieme in un luogo dove non si sa
cosa può accadere, elemento fondamentale nella relazione educativa, che spesso
viene trascurato. E’ questo il motivo per cui questi libri sono così potenti, perchè
ribaltano un po’ i ruoli, dando voce a chi di solito ne ha meno.

Obbiettivi del corso:
– Prendere dimestichezza con la lettura in classe di libri senza parole
– Sviluppare l’attenzione per i dettagli
– Stimolare la concentrazione e l’osservazione
– Riuscire a guidare un gruppo nella lettura delle immagini, dando loro un significato
– Sviluppare il pensiero ed il senso narrativo
– Sperimentare le possibilità di apprendimento e arricchimento linguistico derivanti dalla
lettura delle immagini
– Stimolare riflessioni e scambi di idee
– Immaginare attività didattiche e laboratoriali a partire dai libri senza parole
– Sviluppare la relazione educativa intorno ad un libro
– Imparare a dare valore a strumenti educativi belli e di qualità
– Sviluppare la possibilità di relazione tra chi parla lingue diverse
– Dare valore alle competenze e conoscenze di tutti, riconoscendole in un’esperienza collettiva
– Contribuire a sviluppare un immaginario ricco e complesso

La Biblioteca Attiva di Ariccia possiede una delle maggiori collezioni in Italia di Libri Senza Parole
e si propone come luogo privilegiato di apprendimento in questo senso.
Il corso è pensato per un massimo di 20 partecipanti.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Si richiede un contributo per i materiali di Euro 10 a partecipante